Protesi Mobile

 

La mancanza di denti parziale o totale è una condizione che compromette l’estetica e la salute di quanti si trovano in una situazione simile.
La soluzione ideale sarebbe ricorrere ad un intervento implantologico, che garantisce i migliori risultati, sia dal punto di vista di funzionalità masticatoria e stabilità, che dal punto di vista puramente estetico.
Qualora non si possa ricorrere ad un impianto, ad esempio per condizioni fisiche non adeguate, la soluzione da attuare è una protesi mobile o rimovibile.

Protesi Mobile
Protesi Parziale in Resina
Protesi Superiore e Inferiore
Protesi Mobile Totale
Scheletrato
Previous
Next
La IKNOS DENTAL si avvale della collaborazione di che fabbricano protesi mobili con materiali certificati CE, garantiti e di primissima qualità

Per la fabbricazione di una qualsiasi protesi mobile, vengono usati dei denti in resina di varieforme (più grandi , più piccoli, più stretti, più corti, etc. etc.), di vari colori (più chiari o più scuri).

In commercio si trovano svariate marche di denti per protesi mobile, che provengono da diverse parti del mondo. Infatti in Italia, si costruiscono tranquillamente protesi mobili con denti che vengono fabbricati in Cina, in Turchia o nel sud-est asiatico, che tramite sotterfugi riescono ad avere la marcatura CE, tali materiali hanno diversi prezzi e diverse qualità, noi della IKNOS DENTAL utilizziamo solo materiali di primissima qualità.

È UN DIRITTO DEI PAZIENTI, richiedere allo studio dentistico, la dichiarazione di conformità del lavoro eseguito, dove devono essere indicate tutte le informazioni necessarie sui materiali usati per la fabbricazione della protesi che il paziente dovrà posizionare all’interno della propria bocca.

La IKNOS DENTAL è in grado di offrire ai propri pazienti tutte le tipologie di protesi rimovibile, atte a soddisfare tutte le esigenze sia estetiche che funzionali:

La protesi mobile parziale è adatta a quei pazienti che hanno ancora alcuni denti all’interno della propria bocca. Può essere realizzata completamente in resina, con l’ausilio di ganci metallici che servono a stabilizzare la protesi all’interno del cavo orale, oppure con una struttura metallica in cromo-cobalto o in titanio alla quale quale vengono applicati dei denti in resina; questo tipo di protesi mobile viene chiamata generalmente col nome di scheletrato.
La protesi TOTALE , è quella protesi che viene costruita per i pazienti che hanno perso tutti i loro denti. Solitamente questo tipo di protesi risulta abbastanza stabile in pazienti relativamente giovani e che non presentano un riassorbimento osseo dei mascellari molto pronunciato.
Venendo a mancare queste condizioni, la protesi il più delle volte ha problemi di tenuta e di stabilità. In questi casi è consigliato l’inserimento di almeno 2 impianti per arcata ai quali verrà applicato un sistema di attacchi che servirà a dare stabilità alle protesi. Questo tipo di protesi mobile Totale viene chiamatea comunemente overdenture.

IL RIASSORBIMENTO OSSEO

Una cosa importante da sapere sulle protesi mobili costruite interamente in resina, è che queste sono soggette alla rottura.
La rottura della protesi avviene durante la masticazione, a prescindere che si mangino cibi più o meno duri.
Il fatto che la protesi si rompa, nella maggior parte dei casi non è da attribuire al fatto che sia stata costruita con dei materiali di scarsa qualità, o che le parti in resina non siano abbastanza spesse, ma al fatto che la protesi non aderisce più in maniera omogenea ai mascellari.
La resina è un materiale rigido che mantiene la sua forma nel tempo, è la bocca dei pazienti che cambia, soprattutto in quelle persone dove prima dell’inserimento della protesi sono state fatte svariate estrazioni dentali, in questi casi la bocca cambia completamente perdendo molto osso nel giro di pochissimo tempo, di conseguenza la protesi che al momento della consegna risultava perfetta, dopo un po’ non sarà più aderente come prima. Questa è la causa principale della rottura delle protesi mobili in resina. Per evitare questa problematica è necessario effettuare la ribasatura della protesi almeno una volta all’anno

Chatta con WhatsApp
Invia